facebook
linkedin

ALFONSO

​PICCARRETA

mercepericolosa

Vuoi maggiori informazioni?

HO COLLABORATO CON

mercepericolosammlebcmililloferitalraeh24%202elle%202pro

IMBALLAGGI DISMESSI: TRA RIFIUTI E ADR (2)

06-11-2019 07:01

Admin

News,

Il trasporto di imballaggi (rifiuti) da avviare a trattamento è sottoposto all’ADR ed avviene in categoria 4 (esenzione parziale 1.1.3.6 a prescindere dalle qua

Gli imballaggi vuoti non ripuliti da avviare a smaltimento sono un problema ricorrente nell’ambito della gestione rifiuti. In https://www.consulenteadr.eu/blog-detail?art=16 abbiamo visto come trattare gli imballaggi ammaccati, arrugginiti o lesionati; vediamo ora come gestire la questione degli imballaggi integri (per integro si intende quell’imballaggio etichettato in modo conforme all’ADR che è ancora in grado di non disperdere i residui di merci pericolose contenute al suo interno, assolvendo così alla funzione per cui è stato progettato).
Il trasporto di imballaggi (rifiuti) da avviare a trattamento è sottoposto all’ADR ed avviene in categoria 4 (esenzione parziale 1.1.3.6 a prescindere dalle quantità trasportate). Il codice EER è il 15.01.10* (imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose o contaminati da tale sostanze) mentre nel campo "ANNOTAZIONI" del FIR andrà indicato: RIFIUTO, IMBALLAGGI VUOTI, (n. etichetta) ovvero - nel caso di GIR - RIFIUTO, GIR VUOTI, (n. etichetta) oppure - nel caso di trasporto contemporaneo di più GIR che hanno contenuto sostanze diverse - RIFIUTO, IBC VUOTI CON RESIDUI DI (n. etichetta 1, numero etichetta 2).

news18-1581371728.png

​​© Copyright 2020. All rights reserved - Dott. Ing. Alfonso Piccarreta P.iva 07597330724. Consulente gestione rifiuti, ADR,  educazione ambientale. Iscritto negli elenchi dei Periti e dei CTU del Tribunale di Trani​ - Privacy Policy - Cookies Policy - Sito Web by Pronto Studios